Come rendere il tuo appartamento più accogliente

Se ti sei appena trasferito, ecco 8 consigli per arredare la tua casa e sentirti più a tuo agio

Se sei uno studente o un giovane lavoratore e ti sei appena trasferito in una nuova città o in una nuova casa, potrebbe essere difficile, all’inizio, sentirti a tuo agio.

Un ambiente sconosciuto, un nuovo alloggio, un letto che non senti tuo e, magari, anche dei coinquilini nuovi.

Insomma questo scenario a volte può sembrare spaventoso. Quando si inizia da soli una nuova avventura è facile sentirsi persi e smarriti.

Noi crediamo che sia fondamentale, in queste situazioni, creare un ambiente che sia il più confortevole possibile e che ti permetta di farti sentire a tuo agio.

Ovviamente, l’ambiente esterno non può essere modificato, ma è possibile prendere dei piccoli accorgimenti per rendere la propria casa, o stanza, più accogliente e più simile alla propria personalità.

La casa è come un santuario e sicuramente un luogo in cui trascorrerai una buona parte delle tue giornate, in compagnia della tua famiglia, dei tuoi amici o da solo. Sarà il luogo che ti attenderà dopo delle estenuati giornate di studio o lavorative. Per questi motivi è fondamentale ricreare un luogo speciale.

Ovviamente, ogni casa è accogliente a modo proprio e ognuno di voi ha dei gusti, delle preferenze e delle personalità differenti, ma qui potrai comprendere qualche piccolo trucchetto che ti aiuterà a farti sentire meglio nella tua nuova casa.

La maggior parte degli studenti e dei lavoratori trova casa in affitto, ma questo non è un grande problema. Infatti, è possibile, anche in questi casi fare delle piccole modifiche che cambieranno totalmente l’ambiente a te circostante.

Come farlo?

Nulla di più semplice. Dopo che avrai letto la nostra breve guida, riuscirai a ricreare l’ambiente ideale in cui vivere.

Ecco per te, 8 suggerimenti, dal team di Spacest, per riuscire ad adattare una stanza, senza personalità, in un luogo che ti rispecchi.

Pronto? Partiamo.

1. Scegli l’arredamento

Mobili Minimal nelle case per studenti

Se il proprietario di casa ti da la possibilità di scegliere i mobili o di cambiare quelli che sono già presenti nella casa, il nostro consiglio è quello di prediligere dei mobili semplici e facili da pulire. Se vivi da solo, per esempio in un monolocale, cerca di scegliere dei mobili simili per tutte le stanze, in questo modo creerai una coerenza che renderà sicuramente l’alloggio più gradevole anche alla vista.

Può essere difficile vivere da solo, soprattutto quando si devono gestire più cose contemporaneamente. Lo studio, il lavoro, la casa e anche la propria vita sociale. È sempre molto difficile combinare i diversi impegni. Per questo, se scegli un arredamento minimal e facile da pulire, sarà per te più semplice anche gestire questo aspetto.

Ovviamente, il nostro consiglio è quello di non investire troppo: certo è importante avere dei mobili affidabili e resistenti, ma è pur sempre vero che si tratta di una casa che utilizzerai per un periodo di tempo transitorio.

Se hai dei mobili usati da poter inserire nella nuova abitazione, ancora meglio!

2. Attenzione ai dettagli: personalità, comodità e semplicità

Questo consiglio è fondamentale: dovrai porre particolare attenzione alle piccole cose, ai piccoli oggetti. Tendenzialmente, sono proprio i piccoli dettagli a ricreare la sensazione di essere in una stanza accogliente. È importante dare un carattere alla propria stanza per renderla completamente vostra.

È importante scegliere degli elementi di arredo che siano in linea con le tue passioni e con i tuoi interessi. In questo modo, riuscirai a dare, fin da subito, un’atmosfera familiare.

Degli esempi?

Se i muri della stanza sono bianchi e questo colore ti sembra asettico, un ottimo modo per migliorare l’aspetto delle pareti è sicuramente quello di creare un collage con delle foto. Le foto rappresentano dei momenti importanti, delle esperienze, raffigurano le nostre amicizie e le nostre avventure. Insomma nelle foto ritroverai degli elementi familiari che potrebbero farti sentire un po’ meno a disagio. Anche utilizzare dei disegni, delle stampe o dei poster potrebbe essere un modo per personalizzare in modo unico la tua nuova casa.

I dettagli che danno carattere alla stanza

Se ami il verde, potresti decidere anche di inserire delle piccole piante grasse, facili da curare e molto carine.

3. Il profumo di casa tua

Come ogni altro ambiente, anche la tua stanza o la tua casa ha un odore, e quindi un profumo caratteristico. Spesso quando ci si trasferisce in un nuovo ambiente anche i profumi cambiano e non sempre sono apprezzati.

Ci sono tante soluzioni per mediare a questo eventuale problema.

Il profumo della propria casa è fondamentale. Solo noi sappiamo qual è quella fragranza che ci permette di farci sentire finalmente “a casa”. Allora è importante riprodurlo.

Per farlo ti consigliamo due opzioni:

  • Se ti piacciono le candele, ti consigliamo di comprarne di profumate o di usare degli oli essenziali per cospargere la tua abitazione di un profumo che ti faccia sentire a tuo agio;
  • Un’altra soluzione molto efficiente è quella che prevede l’utilizzo di profumatori per l’ambiente. Ce ne sono per tutti i gusti, sarà sufficiente recarti in un negozio e scegliere quello più simile alle tue abitudini.

4. Sfruttare al meglio gli spazi

Se sei uno studente, spesso ti ritroverai a dover convivere con più di una persona. Tanti oggetti, di tante persone diverse ed è subito il caos.

Per questo il nostro consiglio è di sfruttare al meglio gli spazi della tua camera, cercando di non invadere eccessivamente gli spazi comuni che, invece, potrebbero essere riempiti di oggetti che rappresentano la tua esperienza con i tuoi nuovi compagni di avventure.

Cerca di utilizzare al meglio tutti i mobili presenti nella tua stanza e, anche se non sono proprio quelli che vorresti, cerca di combinarli al meglio trovando loro una disposizione funzionale che ti permetta di avere maggiore spazio all’interno della stanza.

Potresti anche personalizzare questi oggetti di arredamento, magari con delle foto o, perché no, ridipingendone una parte.

I colori sono un altro elemento essenziale della stanza. Un luogo armonioso, anche nell’accostamento dei colori, è sicuramente più gradevole.

5. L’angolo studio

L'importanza dell'angolo studio

Per ogni studente, è fondamentale avere una scrivania. Un angolo dove dedicare del tempo allo studio, ma anche alle proprie passioni.

Cerca di utilizzare in modo funzionale questo spazio, in modo che sia sempre fruibile.

Anche la sedia è importante. Se stai frequentando l’università, dovrai sicuramente passare molte delle tue ore davanti alla scrivania, seduto. Per questo è fondamentale sceglierne una che ti permetta di essere sempre comodo.

In questo angolo, ovviamente, non può mancare una libreria dove posizionare libri e appunti e, perché no, una cassettiera da personalizzare con l’utilizzo di organizer colorati e sticker.

Anche la parete di fronte alla vostra scrivania è importante. Studiare di fronte ad una parete bianca a volte può essere un po’ deprimente. Allora potresti decorarla al meglio grazie ad un planner, ad un calendario e utilizzando anche qualche foto per te importante.

6. L’illuminazione

L’illuminazione della stanza rappresenta un elemento fondamentale.

Una luce calda o una luce fredda? È importante capire quale preferisci e, se non è quella che trovi al momento dell’affitto, potresti pensare di cambiarla.

In generale, è importante avere una stanza ben illuminata e la luce naturale è sempre l’opzione migliore, ma non sempre l’esposizione della stanza o della casa è ottimale.

Una stanza ben illuminata ti permetterà di concentrarti molto meglio su ciò che devi fare.

Anche le abat jour sono importanti. Scegline almeno due che si addicano al tuo stile e collocale nei punti strategici della stanza. Una sul comodino, di fianco al letto, e una sulla scrivania.

Quando vorrai rilassarti, la piccola luce collocata sul comodino ti permetterà di rendere l’ambiente un po’ più rilassante. Mentre quella collocata sulla scrivania, ti permetterà di illuminare al meglio i libri quando dovrai studiare fino a tardi.

Un’interessante soluzione alternativa possono essere le luci led a metratura. Si modellano agli spazi e rendono anche l’atmosfera un po’ romantica.

7. I colori della casa

Gioca con le note di arredamento

Come accennato prima, i colori di una casa o di una stanza possono fare la differenza.

Non è sempre possibile scegliere i colori dei mobili e, di solito, le pareti hanno colori abbastanza neutri.

Il nostro consiglio? Gioca sui colori dei dettagli, sulle note di colore dell’arredamento.

Il copriletto, le lenzuola, i cuscini, ma anche gli oggetti più inusuali come le cornici delle foto.

Tutto ciò che può essere scelto da te. Potresti prendere questi elementi pensando a che effetto farebbero quando saranno collocati nello stesso spazio, con l’obiettivo di creare un effetto armonioso.

Sicuramente, in questo modo potrai dare spazio alla tua vena creativa e divertirti, rendendo la tua stanza perfettamente adatta alla tua personalità.

8. La cucina e gli spazi comuni

Una volta che avrai reso la tua stanza il tuo piccolo angolo di comfort all’interno della casa, potresti pensare di rendere più accoglienti anche gli spazi comuni.

Per fare questo, ovviamente, dovrai cercare di accontentare le preferenze e le esigenze di tutti gli altri inquilini.

Uno dei punti di partenza, potrebbe essere l’angolo caffè.

L'angolo caffè

“Prendere un caffè” spesso rappresenta un rituale molto amato. Per questo, avere in cucina una bella macchina del caffè e una moka può molto essere utile, non solo per arredare quella particolare area della casa, ma anche per creare un legame con i tuoi coinquilini, includendoli in un pezzo della tua quotidianità.

E se qualcuno non ama il caffè? Beh, ci sono tante altre soluzioni. Potresti chiedere ai tuoi nuovi compagni cosa preferiscono e pensare di comprare insieme un elettrodomestico che vi permetta di condividere qualche istante insieme.

Ovviamente sappiamo bene che può essere dispendioso, e anche difficile, arredare a proprio piacimento una nuova casa, soprattutto se hai deciso di condividere la stanza con altre persone. I nostri sono consigli generali che ti possono aiutare a migliorare il clima e possono essere adattati a tante personalità e caratteri differenti.

Sarebbe bello anche creare un accordo con i tuoi coinquilini o compagni di stanza per creare un ambiente piacevole per tutti.

L’armonia all’interno delle mura domestiche è forse una delle cose più importanti quando si vive con altre persone che non fanno parte della nostra famiglia.

Speriamo che questi consigli ti siano d’aiuto e che potrai creare il tuo angolo di relax ovunque tu sarai seguendo questi piccoli tips.

Facci sapere se hai qualche consiglio da dare a chi, come te, cerca un modo per dare carattere alla propria stanza.

Leave a Reply

Your email address will not be published.