Cosa vedere al Fuorisalone 2022 #FuoriSalone2022

Le installazioni più instagrammabili del Fuori Salone 2022

In questa settimana a Milano si sta svolgendo, per la prima volta dopo gli anni di inattività causati dalla pandemia, uno degli eventi più importanti e attesi dai milanesi e non, ovvero il Salone del Mobile.

Contemporaneamente, le vie della città sono state stravolte dalle installazioni e dagli eventi del Fuori Salone 2022.

Quelli del Fuori Salone sono eventi mondani che, con la loro bellezza e innovazione, riescono ad attirare un pubblico veramente eterogeneo.

Quest’anno il tema del Fuori Salone è la sostenibilità, in tutte le sue declinazioni.

Si vuole evidenziare l’importanza di un mondo più sostenibile, reso tale soprattutto grazie alle nuove tecnologie e all’intelligenza artificiale.

Gli eventi, le presentazioni e le installazioni danno vita ai distretti e ai quartieri milanesi, che si preparano ad accogliere i colori, la musica e le luci tipiche del FuoriSalone.

Se ti interessa conoscere le origini e la storia del Salone del Mobile Milano, non puoi perderti il nostro articolo Il Salone del Mobile, dal 1961 ad oggi.

Curiosità ed approfondimenti, storia e dettagli interessanti su uno degli eventi più importanti di Milano e sulla nascita del rinomato FuoriSalone, l’evento mondano più atteso dai milanesi.

Un evento che si insinua nel capoluogo lombardo, estendendosi per tutto il suo territorio. Ma allora, come scegliere quali mostre visitare e a quali eventi prendere parte?

  • Quali sono le installazioni più instagrammabili?
  • Quali sono gli eventi più interessanti a cui partecipare?

Veniamo in tuo aiuto, con la nostra accurata selezione.

Abbiamo stilato una piccola lista per aiutarvi a decidere dove andare e cosa vedere al Fuori Salone 2022.

Toiletpaper e Red Bull, una via per il FuoriSalone

Toiletpaper - Fuori Salone 2022

In Via Giuseppe Balzaretti, nel cuore del quartiere Centro Studi, potrai ammirare l’ultima opera di Maurizio Cattelan, in collaborazione con il fotografo Pierpaolo Ferrari.

La “via della palazzina con i rossetti rossi”, così la conoscono e l’hanno rinominata i milanesi, visto il murale realizzato nel 2021, che decora la facciata del palazzo storico che, al civico n° 4 ospita la mostra Toiletpaper, il progetto editoriale di sole immagini realizzato proprio dall’artista Cattelan e dal fotografo Ferrari.

Nel 2022, una nuova installazione scenografica permanente si affianca a quella già presente, facendoci immergere nell’immaginario onirico di Toiletpaper, donandoci un assaggio della bellezza della mostra integrale.

Le facciate storiche della palazzina si trasformano in una vera e propria opera d’arte, forse la più fotografata dell’anno.

Da Giovedì 9 giungo a Sabato 11 giugno, dalle ore 18.00, sono in programma tre serate di “street party” aperte a tutti, dove potrai goderti ottima musica all’aperto, sorseggiando drink e gustandoti dell’ottimo street food.

Il Fuori Salone d’Interni

Fuori Salone Interni 2022

Come ogni anno, l’Università Statale di Milano, ospita la mostra della rivista “Interni” per il Fuori Salone 2022.

La mostra “Interni Design Re-Generation” quest’anno sviluppa diversi temi, dalla rigenerazione alla nuova estetica della sostenibilità, fino ad arrivare all’intelligenza artificiale applicata allo sviluppo di un design sostenibile.

A differenza degli anni passati, quest’anno, la mostra di Interni, sarà dislocata anche in altre tre importanti location:

  • Audi House of Progress, in Piazza Cordusio;
  • Orto Botanico di Brera, in Via Fratelli Gabba;
  • Nello Spazio Cappellini, in Piazza Gae Aulenti.

Oltre 40 installazioni hanno invaso Milano e attirano tantissimi visitatori che desiderano fotografare la particolarità delle opere, alla scoperta della loro storia e del loro significato.

La Foresta galleggiante in Darsena

Floating Forest

“Floating Forest” è il titolo del progetto artistico realizzato da Stefano Boeri Interiors per Timberland.

Si tratta di una foresta multisensoriale che galleggia sulla Darsena e che è stata realizzata come ecosistema indipendente, con lo scopo di realizzare una città più green.

Il percorso pensato per la “Floating Forest” si sviluppa attorno a quattro tappe, ognuna legata ad un diverso senso umano.

È stato creato in questo modo un percorso interattivo, dove i visitatori potranno immergersi, interagendo con le ultime eco-innovazioni di prodotto e con i valori del brand.

Il brand ha voluto progettare un ambiente phyghital che permette:

  • da un lato, a chi non potrà partecipare al Fuori Salone 2022 di prendere parte all’evento, di vivere questa esperienza online;
  • dall’altro, per chi si trova in loco, di interagire attraverso l’installazione di diversi smart objects installati all’interno della “foresta”.

Alcova, un’esperienza tra gusto e design

L'Alcova, centro ospedaliero militare di Milano

In occasione del Fuori Salone 2022, l’Alcova torna con un programma espositivo estremamente ricco e variegato. Alcova riapre le porte del parco urbano del Centro Ospedaliero Militare di Milano, un luogo storico e di grande valore.

Con un percorso espositivo che si sviluppa per più di 20 ettari, Alcova, da sempre attenta ai temi dell’innovazione e delle evoluzioni nel mondo del design, offre quest’anno un’esperienza ancora più unica e immersiva. Numerosi eventi musicali, con dj set e diverse collaborazioni con importanti aziende operanti del settore del food animano l’atmosfera del luogo, rendendolo adatto a diventare uno dei punti di riferimento della design week.

Alcova è il fulcro dell’innovazione del Fuori Salone, custodisce l’anima sperimentale dell’evento e per questo si conferma come una delle mostre più imperdibili dell’intera settimana.

Fino al 12 giungo, nel “Tempio” tornerà il Caffè Populaire di Lambert & Fils e DWA Design Studio.

Una novità di quest’anno saranno invece:

  • L’Offcut Bar, dove si terranno anche dei talk e delle lecture;
  • Il food court curata da Tuorlo Magazin.

Giovedì 9 sarà possibile accedere alla mostra e all’area bar dalle 11.00 alle 16.00.

Mentre da Venerdì a Domenica, l’orario di apertura sarà prorogato fino alle 19.

Open City Art

Un seme artistico e culturale che vuole promuovere l’arte e la cultura. Nell’ambito del progetto ID-Exe, nasce il primo distretto diffuso. Sparse in diverse aree della città, troverai numerose installazioni ibride che uniscono il mondo virtuale a quello reale.

Open City Art è un evento che si terrà in Piazza San Marco e che avrà come obiettivo quello di dare maggiore visibilità alle aziende outdoor di arredo.

A questo proposito, Green Design ha organizzato un interessante evento che evidenzierà le nuove possibilità offerte dalla tecnologia.

Venerdì 10 Giungo, dalle 18.00 alle 20.00, Green Design presenterà, attraverso un’esperienza phygital, un prototipo di una nuova fioriera verticale. Renderà interattivi alcuni elementi naturali, in grado di dialogare con device personali, come smartphone e tablet.

Il bar delle meraviglie di Monkey 47

Wunder Bar - il caravan di Breaking Bad

Monkey 47 arriva a Milano e lo fa con il mitico WunderBar.

Sinonimo di gioia, spensieratezza e divertimento, il caravan vintage è stato trasformato per l’occasione in un bar nomade ed itinerante.

Monkey 47 trasforma il parco esterno in una mostra di design e arte, grazie agli arredi sostenibili utilizzati per allestire l’ambiente circostante, alla musica, al dj set e i giochi in legno, che rendono l’atmosfera il perfetto mix di convivialità e divertimento.

Il gin della Foresta Nera stuzzica il palato con sapori inaspettati, facendo immergere tutti i visitatori all’interno di un luogo totalmente nuovo ed innovativo.

L’obiettivo è proprio quello di stimolare la creatività attraverso lo stupore e la meraviglia, spronando i visitatori a sviluppare un nuovo sguardo sulla realtà che li circonda, scostandosi dall’ordinario.

Il caravan è situato nel giardino situato in Via Gaetano de Castilla, all’ombra del Bosco Verticale.

Fun Fact: il WunderBar è l’”86 Fleetwood Bounder”, ti ricorda qualcosa?

Si, è proprio il caravan originale della serie Breaking Bad.

Humano

Design, storia e tecnologia si incontrano nel cuore di Brera, all’interno di un’esperienza multi-sensoriale, progettata ed implementata grazie alle opere digitali di Joaquin Morodo.

Si tratta di mostra dove viene esposta una collezione di NFT che ha creato l’artista e che riproduce un percorso introspettivo e riflessivo interamente accompagnato da un racconto sonoro originale.

Interazione e integrazione tra tecnologie e spazi fisici rendono Humano un’esperienza unica ed indimenticabile.

Roseto Design Square è la location all’interno della quale si potrà effettuare questo percorso. Roseto apre per la prima volta le sue porte ad un pubblico internazionale.

Un’opera d’arte commissionata da Electrolux, realizzata con scarti di produzione. L’obiettivo dell’opera è quella di portare i visitatori a riflettere sull’importante tema dell’economia circolare e, quindi, della sostenibilità.

La forma di questa installazione è veramente particolare. Si ispira all’Uroboro, la figura mitologica del serpente che si rigenera mordendosi la coda.

L’opera d’arte si sviluppa per oltre 5 metri in altezza, e sarà possibile visitarla fino al 31 Luglio.

Ikea Festival

Ikea Festival

Per tutta la durata del Salone del Mobile e, quindi, del Fuori Salone 2022, Ikea porterà negli spazi del BASE un ampio e ricco palinsesto di eventi, offrendo tante diverse esperienze immersive.

Lo scopo?

Raccontare l’evoluzione e il futuro prossimo del retail e del design; evidenziare e studiare come si è evoluto il rapporto delle persone con la propria abitazione. Questi sono gli obiettivi della mostra.

Le diverse giornate saranno dedicate alla preview delle nuove collezioni del brand.

Sarà inoltre possibile partecipare anche ad interessanti serate ed eventi organizzati all’interno del cortile del BASE. Dj set con artisti internazionali e cocktail bar animeranno tutte le serate della settimana corrente.

Siamo arrivati alla fine della nostra attenta selezione. Abbiamo individuato quelli che sono, a nostro parere, gli eventi e le installazioni più interessanti, sia per gli amanti dell’arte che per gli amanti del design.

In questa settimana Milano si rivitalizza, attirando milioni di turisti da tutte le parti del mondo. Una settimana di eventi imperdibili, all’insegna dell’arte e della sostenibilità.

Il fil rouge che unisce tutti gli eventi di quest’anno, ovvero la sostenibilità, sta diventando un tema sempre più importante.

È interessante vedere come i tanti brand e i numerosi interlocutori hanno declinato e interpretato il tema con lo scopo di sensibilizzare tutti i visitatori al tema.

Siamo curiosi di sapere cosa ne pensi e quali sono le installazioni che ti hanno colpito di più. Faccelo sapere nei commenti qui sotto o su Instagram.

Leave a Reply

Your email address will not be published.